I senzanome

I primi testimoni della rivelazione di Dio

Alcuni senzanome andarono senza indugio e trovarono Maria, Giuseppe e il bambino, rifugiati in una baraccaDopo averlo visto riferirono ciò che del bambino era stato detto loro: sarebbe divenuto il Messia povero e dei poveri. 
Tutti quelli che udirono, si stupirono delle cose che i senzanome dicevano: come poteva il Salvatore potente nascere in una baracca
Maria, da parte sua, stanca per il parto ma meravigliata e consolata dalla fede dei senzanome, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuoreI senzanome poi se ne tornarono - chi sul marciapiede, chi sotto il portico della chiesa, chi nella baracca - glorificando e lodando Dio per aver ascoltato il loro grido.

Vangelo di Luca  2,16-20
“In quel tempo, i pastori andarono senza indugio e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, che giaceva nella mangiatoia.  E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro.  Tutti quelli che udirono, si stupirono delle cose che i pastori dicevano.  Maria, da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore. I pastori poi se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, com'era stato detto loro”.